Torta di carote

Mi piace associare ogni stagione a determinati profumi, sapori, ingredienti, e per me autunno è sinonimo di torta di carote. Sarà per il colore arancione che ricorda le foglie secche, per il suo profumo di arancia o per la consistenza umida che si scioglie in bocca, ma trovo questa torta perfetta per i primi freddi, che sia la mattina inzuppata nel latte prima di correre in ufficio o la domenica pomeriggio accanto ad una tazza di tè fumante.

Ingredienti (per una tortiera di 26-28 cm)
180 gr zucchero di canna
2 uova
400 gr carote
140 gr farina 0 o integrale
100 gr farina di mandorle
50 gr amido di mais (o fecola di patate)
100 gr olio di semi
1 bustina di lievito vanigliato per dolci
1 bustina di vanillina
Scorza di un’arancia

In una ciotola montare con una frusta le uova con lo zucchero. Aggiungere le carote grattugiate (io per farlo utilizzo il robot da cucina, ci vuole un attimo!) e mescolare bene con un cucchiaio di legno per amalgamare l’impasto. Unire al composto le farine, l’amido, la vanillina e il lievito, tutte setacciate; aggiungere la scorza d’arancia, l’olio e mescolare bene.
Versare l’impasto in una tortiera rotonda da 26-28 cm foderata con carta forno; cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti. Una volta pronta, lasciare raffreddare e decorare con zucchero a velo.

Uno straordinario profumo d’arancia si diffonderà in tutta la casa, e il gusto dolce delle carote vi sorprenderà.

 

2 thoughts on “Torta di carote”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *