Matrimonio – Preparativi fai da te (parte 2)

Chi conosce me e Lorenzo sa che siamo entrambi amanti dei dettagli (sarà forse un caso che uno dei nostri programmi TV preferiti era “Cortesie per gli ospiti” – chi se lo ricorda?), per questo motivo la decisione di curare da soli la maggior parte dei preparativi è stata naturale. Il web è stato una fonte di ispirazione continua, la scelta è talmente ampia da soddisfare qualsiasi gusto e desiderio.
Nel post precedente ho parlato di partecipazioni, menu, coni riso e scatolina porta anelli, mentre oggi voglio mostrarvi i dettagli della seconda parte di quel magico sabato di luglio.

L’idea di dare ai tavoli il nome di luoghi che io e Lore abbiamo scoperto insieme negli ultimi 10 anni è stata sua; mi è piaciuta da subito perchè ogni viaggio ci ha regalato ricordi unici per la vita e ha reso il nostro legame sempre più forte. Per allestire il tableau de mariage con la disposizione dei tavoli ho usato una vecchia valigia trovata in soffitta, ho fissato lo spago da parte a parte e fermato con mollettine i cartoncini corrispondenti ai singoli tavoli con la lista delle persone: ogni tavolo aveva il nome di un nostro luogo del cuore, e per contraddistinguerli abbiamo scelto una fotografia scattata durante il viaggio, stampata in formato polaroid tramite l’applicazione LALALAB.
Ho acquistato le mollettine in legno bianco su Amazon, mentre ho chiesto alla fioraia di prepararmi qualche mazzettino di gypsophila per decorare; poco prima della cerimonia, la responsabile della villa ha messo insieme tutto l’allestimento – le avevo lasciato un foglio dettagliattissimo di istruzioni, una vera psicopatica… Il tableau è stato posizionato in fondo alla scalinata che dal punto in cui si sono svolte cerimonia e aperitivo conduceva alla cena; l’effetto finale era di grande impatto, mi è piaciuto tantissimo!

Per l’allestimento della tavola mi sono affidata al catering poichè all’interno dello staff hanno una wedding planner, e quindi offrono questo servizio – una cosa in meno a cui pensare! Ho voluto un allestimento semplice, con centrotavola bassi che consentissero a tutti gli ospiti seduti di parlare tra di loro senza intralcio. Per distinguere i tavoli ho utilizzato delle cornici portafoto basiche di Ikea dove ho inserito un foglio con il nome del tavolo e la lista delle persone.

Con le bomboniere avevo le idee chiare perchè per me erano un elemento secondario e non volevo spendere una grossa cifra. I vasetti in vetro con chiusura ermetica li ho trovati su Amazon; per il tappo ho realizzato degli adesivi rotondi con la scritta “Enjoy today“, una frase semplice ma in cui credo profondamente. All’interno ho inserito il bigliettino con i nostri nomi e la data, e ovviamente i confetti: due bianchi alla mandorla, due bianchi al cioccolato e uno grigio perlato con all’interno una nocciola intera e pralinato al cioccolato – in pratica, il paradiso! – e alcuni confettini di zucchero rosa. La sera del matrimonio le bomboniere erano disposte in una vecchia valigia, in linea con lo stile del tableau.
In aggiunta ai vasetti, con i confetti avanzati abbiamo realizzato dei sacchettini di raso; un piccolo particolare di cui vado molto fiera è il biglietto all’interno dei sacchettini: si tratta della parta alta dei menu, ne avevo dovuti stampare in eccesso e quindi ne ho riciclati una parte – in fondo nomi e data erano quelli giusti 🙂

E per concludere in bellezza, cosa c’è di meglio della torta nuziale? Tralasciamo il fatto che presa dall’euforia del momento mi sono scordata di mangiarla… Abbiamo scelto una naked cake con crema al formaggio aromatizzata al limone, e come decorazione fiori freschi e un topper davvero delizioso – la scritta Love effetto legno realizzata dalla bravissima Laura di Le Papier – Graphic Design.

Dopo il taglio della torta ci sono stati balli sfrenati e festeggiamenti fino a notte fonda, i nostri amici si sono davvero superati ma anche noi, nonostante la stanchezza, ci abbiamo dato dentro!
Spero che questi racconti vi siano piaciuti e che alcuni dettagli possano essere d’ispirazione. Presto scriverò un nuovo post dedicato all’intera giornata: come dire, ogni scusa è buona per riviverla ancora, e ancora, e ancora…

5 thoughts on “Matrimonio – Preparativi fai da te (parte 2)”

  1. Che bello !io mi sposerò a luglio e sto organizzando tutto da sola ,c è più soddisfazione credo !
    Anch’ io mi sto sbattendo molto però sono felice ☺️
    Le partecipazioni non le ho fatte io però le ho prese online su un sito italiano,trovando esattamente il genere che cercavo e sono andata anche a risparmiare !

    1. Congratulazioni Melissa!
      Come si dice, “onori e oneri”… ma ti assicuro che tutto lo sbattimento verrà ampiamente ripagato. Buon lavoro allora!
      Un abbraccio
      Giulia

  2. Ciao, complimenti è veramente tutto molto bello.
    Anche io e il mio ragazzo vorremmo usare le foto dei luoghi dove siamo stati per i tavoli e usare il tema viaggio per alcune decorazioni.
    Posso chiederti dove hai trovato le valigie che hai usato per le bomboniere?

    Grazie mille
    Luana

    1. Ciao Launa, grazie di cuore!
      Abbiamo scovato le valigie nella soffitta della casa in campagna di famiglia, un’autentica fortuna! Puoi cercarle in un mercatino dell’usato oppure chiedere a qualche fioraio, magari le ha usate per allestimenti e potrebbe prestartele o noleggiartele.
      In bocca al lupo per la ricerca e congratulazioni per il tuo matrimonio!
      Un abbraccio
      GIiulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *