Librerie nelle nicchie dell’ingresso

Come sapete il nostro appartamento è molto piccolo (56 mq), ma dato che il minimal non è decisamente il mio forte, negli anni mi sono dovuta ingegnare per sfruttare al meglio gli spazi e riempirli di tutti gli oggetti che via via abbiamo accumulato. Certo, nel caso dei libri non si può parlare di accumulo, quanto piuttosto di una passione: sono un’assidua lettrice, adoro trascorrere ore tra gli scaffali delle librerie e inoltre trovo che i libri siano complementi d’arredo perfetti. In salotto abbiamo una libreria e tre mensole colme di libri, e un paio di anni fa ho deciso di ricavare altro spazio “scavando” una nicchia nell’ingresso, in una colonna in muratura che un tempo ospitava la canna fumaria del palazzo ma che da anni era ormai inutilizzata.

I lavori di muratura sono stati fatti da un professionista, mentre le mensole le ho realizzate io a partire da una semplice asse di legno che ho tagliato a misura, scartato per dare ai ripiani la giusta smussatura, verniciato e fissato al muro con staffe in ferro; ovviamente, a Lore l’ingrato ma fondamentale compito di fare i buchi nel muro con il trapano! Il risultato mi piace molto perchè ha dato personalità ad un ambiente di solito anonimo e soprattutto ci ha fatto guadagnare un po’ di spazio.

Con il tempo però anche questo spazio è terminato, e quindi un mesetto fa mi sono messa a studiare per trovare un’ulteriore sistemazione ai libri. Da un po’ di tempo guardavo quello spazio inutilizzato sopra alla porta del bagno e pensavo che fosse perfetto da adibire a nicchia libreria, così alla fine mi sono decisa. Come l’altra volta, ho realizzato le due mensole con un’asse in legno, acquistata da OBI e fatta tagliare a misura dal loro servizio taglio legno.

Questi due nuovi ripiani ci daranno sufficiente spazio da riempire con i libri che sicuramente entreranno in casa nei prossimi mesi – il mio compleanno e Natale sono alle porte!

Mi piace un sacco fare questi piccoli interventi in casa per renderla sempre più funzionale. Che ne pensate del risultato finale?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *