Polpettine di ceci e granola salata

Le polpette sono uno di quei piatti che stuzzicano sempre la mia curiosità e anche il mio appetito. Al ristorante le ordino spesso, all’aperitivo mi seducono e finiscono sempre nel menu delle cene a casa fra amici. Le prediligo piccoline, da mangiare una dopo l’altra in un sol boccone, e le adoro anche in versione dolce come piccoli dessert a fine pasto. Insomma, sono un’autentica polpette-addicted! Quando Francesca di Mimina mi ha proposto di partecipare al suo contest, che consisteva nel preparare una ricetta a base di granola, ho subito pensato di realizzare delle polpette, anche se sono venute talmente graziose che le definirei piuttosto delle praline salate.

Ho scelto di usare i ceci (i miei legumi preferiti!) come ingrediente base per far risaltare al meglio il gusto della granola salata, vera protagonista del piatto. Super approvate! Vi lascio la ricetta, sono semplicissime e veloci.

Ingredienti (dosi per 16 polpettine, 2-4 persone)
250 gr di ceci lessati
1 uovo
20 gr di tahina
50 gr di granola salata
qb sale e pepe
qb prezzemolo
qb farina di ceci/pangrattato (al bisogno)

Per la salsa di accompagnamento
100 gr di yogurt greco bianco
qb erba cipollina
qb succo di limone

Accendere il forno a 180 gradi in modalità statica. Nella bocca del mixer unire ceci, tahina e uovo e frullare a intermittenza in modo da avere un composto fluido ma non del tutto liscio – deve rimanere un po’ viscoso, non diventare una purea. Trasferire in una ciotola, aggiustare di sale e pepe, aggiungere il prezzemolo e una parte della granola mescolando bene. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido, aggiungere un po’ di farina di ceci o pangrattato. Con le mani, formare delle palline della grandezza di una noce e passarle nella granola salata, facendo aderire avena e semi alla superficie. Disporre le polpette su una teglia rivestita di carta forno, condire con un filo d’olio e cuocere in forno per una ventina di minuti. Nel frattempo, preparare la salsa di accompagnamento mescolando yogurt greco, erba cipollina e un cucchiaio di succo di limone. Servire tiepide.

Stavolta ho deciso di servirle con un semplice contorno di fagiolini cotti al vapore, creando una bowl vegetariana perfetta per la stagione. Ma sono sicura che le proporrò in altre occasioni, con diverse salse e contorni, magari apportando anche delle piccole varianti all’impasto. Come dico sempre, in cucina l’unico limite è la fantasia!

Se avete in programma una cena estiva tra amici (magari un bel buffet in terrazzo!) o cercate un modo per gustare i legumi in chiave più originale, questa ricetta fa senz’altro per voi. Provatela e taggatemi su IG, sono curiosa di vedere le vostre versioni 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *