Of Simple Things #1 – Colorate novità

Sono passati cinque mesi da quando ho aperto questo angolo virtuale dove raccontare frammenti di vita: diari di viaggio, ricette, novità nell’arredamento di casa… oltre a questi post tematici, da qualche tempo sento il bisogno di condividere anche racconti più generali, senza seguire un argomento preciso ma dando piuttosto spazio a ciò che mi passa per la testa, in ordine sparso. Sono le piccole cose quotidiane che rendono grande la vita, perchè ci insegnano ad apprezzare la semplicità, a non dare niente per scontato. È per questo che ho deciso di creare la rubrica “Of Simple Things”, dove condividere con voi ispirazioni, conquiste e novità del momento: un esercizio per trovare il bello nell’ordinarietà, e provare così ad essere grati per qualcosa ogni giorno.

Per la prima edizione della rubrica, vi racconto di una nuova passione… cromatica. Negli ultimi mesi ho infatti inziato ad apprezzare moltissimo il colore azzurro polvere. Non ho mai amato le tonalità del blu e dell’azzurro, sia per quanto riguarda vestiti e accessori che per l’arredamento; non so cosa sia cambiato, ma recentemente sto adorando questo colore sia nei toni chiari che scuri, tanto da entrare a far parte della mia vita in varie forme.

La testimonianza principale di questa recente passione è rappresentata dalle nuove sedie della cucina: da quando ho visto la sedia Odeger da Ikea, realizzata in materiale sostenibile e dalle linee semplici e pulite (in perfetto stile nordico), è diventata una vera ossessione… ne ho parlato per settimane, ripetendo all’infinito quanto mi piacesse e come la trovassi perfetta per la nostra cucina. Devo aver colpito nel segno, perchè il giorno di Natale, tra le pagine di un libro che mi ha regalato Lore ho trovato un biglietto in cui c’era scritto che le mie richieste martellanti e incessanti preghiere erano stato ascoltate e che le nostre famiglie avevano unito le forze per regalarmi le sedie che tanto desideravo. Le adoro! Trovo che stiano benissimo nella zona giorno perchè creano un bel contrasto con il bianco della cucina, donando a tutto l’ambiente un tocco deciso di colore. Sono molto comode e si puliscono facilmente, ma ho notato che il materiale di cui sono fatte è abbastanza delicato e con il tempo potrebbe graffiarsi.

Sempre rimanendo in tema Ikea, all’interno delle collezioni continuative ci sono oggetti in queste tonalità di colore che amo molto. La serie Dinera, di cui fa parte il set di piatti beige che uso tutti i giorni e che vedete spesso nelle foto delle mie ricette, comprende prodotti nella colorazione blu-grigio: io ho una tazza da tè e un piatto rettangolare da portata. Anche la serie Behaga ha degli splendidi piatti in questi toni di colore, li trovo semplicemente splendidi… potrebbero entrare nella mia credenza molto presto.

Anche il nuovo smalto che ho acquistato qualche giorni fa da Kiko (n° 160, linea Fast Dry) è in perfetta linea con la mia ossessione del momento: una tinta decisa e intensa, la trovo stupenda!

Concludo questo post di ispirazione cromatica parlando di un film: “The Shape of Water” (La Forma dell’Acqua), diretto da Guillermo Del Toro e vincitore dell’Oscar come miglior film. Ambientato negli anni ’60 in piena Guerra Fredda, racconta la storia d’amore tra Elisa, addetta delle pulizie in un laboratorio governativo affetta da mutismo, e una creatura acquatica dalle sembianze umane sulla quale il governo americano conduce esperimenti. The Shape of Water è una storia d’amore che tratta i temi della solitudine e dell’emarginazione sociale con estrema delicatezza e travolgente intensità; il racconto mi ha rapita e il finale mi ha regalato una grande carica emotiva… uno dei film più belli che abbia visto nell’ultimo periodo.

Spero che questo post un po’ diverso dal solito vi sia piaciuto e vi abbia lasciato qualche spunto interessante. Vi aspetto nei prossimi articoli e ovviamente su Instagram!

4 thoughts on “Of Simple Things #1 – Colorate novità”

  1. Ciao Giulia,
    devo dire che l’azzuro e le sue innumerevoli tonalità sta colpendo molto anche me, in questi giorni stiamo scegliendo la parete della sala e molto prabilmente sarà sul tono dell’azzuro/grigio/perlato! Sì un bel mix.

    Ciaooo

    1. Ciao Valentina,
      ho rivalutato molto questi toni di colore! E in salotto una belle parete azzurro-grigio creerà sicuramente un’atmosfera super rilassante 🙂
      Un abbraccio
      Giulia

  2. Brava Giulia, mi piace questa nuova rubrica!!! Non potevi iniziarla meglio di così…il mio colore preferito… l’azzurro in tutte le sue tonalità dal verde acqua al blu passando per il turchese… Adoro!

    1. Grazie Dani, sono contenta che ti piaccia! Ho pensato che aggiungere un po’ di spensieratezza e frivolezza non potesse che fare bene 🙂
      E viva l’azzurro! Un abbraccio e presto
      Giulia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *